Advisory Board

In vista del prossimo Italy Insurance Forum abbiamo sviluppato, nei mesi di agosto e settembre 2021 degli Advisory Board, creati ad hoc per confrontarci con i professionisti del mondo insurance per cogliere le necessità del settore e i temi caldi da approfondire nel 2022.

Per gli advisory board abbiamo coinvolto una rosa di manager appartenenti alle seguenti aree funzionali: marketing, sviluppo prodotto, gestione dati, information technology e sicurezza informatica, attuariato, gestione del rischio e dei sinistri.

Advisory Board Sinistri

Silvia Pansini
Silvia Pansini

Responsabile Controlli Strategici Gestione Sinistri

Gruppo Itas Assicurazioni
Roberto Trementozzi
Roberto Trementozzi

Responsabile Sinistri

Credit Agricole Assicurazioni
Alessandro Fiorillo
Alessandro Fiorillo

Responsabile Processi Sinistri

Quixa
Fabiola Carli
Fabiola Carli

Polo Alto Valore Auto Roma - Sinistri Esteri

Groupama Assicurazioni
Alessandro Corso
Alessandro Corso

Head of Servizio Clienti Sinistri

Intesa Sanpaolo Assicura
Gianluca Soffietti
Gianluca Soffietti

Responsabile Sinistri Poste Assicura

Poste Assicura
Dario Vullo
Dario Vullo

Direttore Sinistri

Nobis Assicurazioni
Gianfranco Mongelli
Gianfranco Mongelli

Responsabile ufficio sinistri

Allianz Italia
Nicola Ubaldino
Nicola Ubaldino

Responsabile Sinistri Complessi Auto

Groupama

Advisory Board CISO

Riccardo Roncon
Riccardo Roncon

CISO

Gruppo ITAS Assicurazioni
Carlo Demontis
Carlo Demontis

Sicurezza Informatica

IntesaSanpaolo Vita
Martino Pellegrini
Martino Pellegrini

CIO

Crédit Agricole Vita
Pier Francesco Cavalli
Pier Francesco Cavalli

Cyber Security & IT Governance, Risk & Compliance Manager

ConTe.it - Admiral Group

Carlo Demontis: “Nonostante si parli da tempo di assicurazioni lato cyber security, molto spesso l’analisi del rischio si basa ancora solo su criteri quantitativi, risulta quindi necessario iniziare a includere anche  criteri qualitativi".

Advisory Board Marketing

Gianluca Pipino
Gianluca Pipino

Head of Porfolio and Customer Operations

Intesa Sanpaolo Assicura
Antonella Casella
Antonella Casella

Responsabile Pianificazione e Sviluppo Commerciale

Cattolica Assicurazioni
Eleonora Scanga
Eleonora Scanga

Head of Product Development Motor, Life and Non-life insurance

Sara Assicurazioni

Antonella Casella: “Per il futuro bisogna investire sulla diffusione di un mindset diverso. Durante la prima parte della pandemia c’è stata un’evoluzione del business digitale, ma dopo il lockdown siamo ritornati alla situazione precedente. La strada è ancora lunga ma bisogna puntare sulla consulenza online”.

 

Gianluca Pinino: “E’ molto difficile che una compagnia con processi tradizionali possa d’improvviso vendere prodotti online. Noi abbiamo affrontato un passaggio culturale importante”.

 

Eleonora Scanga: “Le domande sui temi assicurativi sono difficilmente standardizzabili e il chatbot rischia di essere uno strumento asettico e statico. Il nostro punto di forza resta il servizio di assistenza basato sul contatto diretto con il cliente”.

 

Eleonora Scanga: “Abbiamo creato una sezione per una comunicazione mirata verso i clienti digitali. Il mercato assicurativo è anni luce in dietro ma dobbiamo capire innovare il settore”.

Advisory Board Risk

Claudia Novati
Claudia Novati

Life Sales & Practice Leader

Willis Towers Watson Italia
Lorenzo Tronconi
Lorenzo Tronconi

Responsabile Risk Management

Mediolanum Vita
Eleonora  del Pero
Eleonora del Pero

Responsabile Pricing Vita e Danni

ASSIMOCO
Salvatore La Torre
Salvatore La Torre

Direttore Attuariato, Valutazioni Vita e Danni, Area CFO

Cattolica Assicurazioni

Salvatore La Torre: “Da sempre abbiamo un’attenzione particolare verso ciò che può avere un impatto sociale. E, in questa direzione, abbiamo aderito al processo di certificazione europeo con l’intenzione di orientare i nostri investimenti verso l’ESG”.

 

Claudia Novati: “Dalla nostra analisi è emerso che molte compagnie stanno orientando la loro strategia verso l’automazione dei processi di solvency. Grazie ai nuovi strumenti è possibile gestire in modo diverso i flussi di lavoro, creando maggiori sinergie e impiegando le risorse in modo più efficiente”.

Advisory Board Data

Vincenzo Cervino
Vincenzo Cervino

Data Protection Officer

Groupama Assicurazioni
Lauretta Filangieri
Lauretta Filangieri

Responsabile Innovazione e Change Management

Intesa Sanpaolo Vita
Roberta Lacagnina
Roberta Lacagnina

Country Compliance Officer & DPO

Zurich Italia

Vincenzo Cervino: “I prossimi mesi vedranno la presentazione di nuovi regolamenti sul tema dell’utilizzo dei dati, dell’applicazione dell’intelligenza artificiale e dei sitemi di automazione. Un tema caldo riguarda sicuramente come poter sfruttare al meglio il regolamento GDPR per non bloccare le iniziative e permettere una maggior tutela dei diritti nell’utilizzo del dato".

 

Roberta Lacagnina: “Ci troviamo in un contesto di competizione impari rispetto alle società non regolate, come le big tech, e una buona regolamentazione è auspicabile per livellare il campo da gioco”.

 

Roberta Lacagnina: “Per le aziende è necessario pianificare la transizione al digitale, portando a un utilizzo consapevole del dato. In questa direzione, anche le autorità dovrebbero puntare a una semplificazione dei processi”.

 

Lauretta Filangeri: “Serve gradualità e concretezza, non è utile inserire una gran quantità di dati senza un fonte in grado di incrociarli, per questo serve la diffusione e l’applicazione della data governance all’utilizzo degli analytics”.

Advisory Board CFO

Federica   Pizzaballa
Federica Pizzaballa

Insurance Consulting &Technology Country Leader

WTW
Luigi Di Capua
Luigi Di Capua

Chief Financial Officer

Net Insurance

Pizzaballa: “Una delle sfide è vedere come le aziende riusciranno a organizzarsi per spingere a una sensibilizzazione interna che porti una maggiore comprensione dell’IFRS17 e IFRS19”.

 

Luigi Di Capua: “Bisognerà valutare attentamente le ricadute sull’economia reale della trasizione spinta dalle politiche Green e comprendere dove dirottare gli investimenti ESG".

 

Luidgi Di Capua: “E’ interessante capire quale ruolo potranno avere le compagnie assicurative in relazione alla stretta sulle classi energetiche del mercato immobiliare, si in termini fiscali che di riconversione energtica".